BluOrobica

UNICA BLUOROBICA-NEX NIPPON EXPRESS FIDENZA 65-67 (17 – 16; 21 – 21; 9 – 17; 18 – 13)

UNICA BLUOROBICA: Morelli 3, Cane 7, Bertoncin 2, Rota 14, Nespoli 4, Leoni 8, Carparelli, Formentelli, Renella 2, Meier 15, Picarelli 3, De Martin 7. All. Marco Albanesi
NEX NIPPON EXPRESS FIDENZA Di Cola, Marchesan Nencini, Cortese, Pezzani 5, Guimdo 15, Usai, Bellini 12, Ramponi 17, Miaschi 1, Beltadze 10, Ranieri, Doumbia 7. All. Stefano Bizzozi

Partita incredibile quella di ieri sera all’Italcementi e con una posta in palio importante non poteva essere diversamente: vantaggi massimi risicati, quindici volte punteggio in parità e dodici cambi di vantaggio sono il segno di un equilibrio costante rotto solamente dal buzzer beater di Guimdo.
Già dalla palla a due si percepisce l’importanza del match, le due squadre rispondono canestro su canestro con il punteggio quasi costantemente in parità con Rota, Leoni e Cane che contrastano le iniziative avversarie e si chiude il quarto sul 17-16 Unica.
Si sciolgono gli attacchi nel secondo quarto con un ottimo impatto del nuovo innesto Meier, sei punti nel quarto e quindici alla fine, aiutato ancora dai 9 punti di Rota e Leoni mentre Guimdo e Ramponi combinano per tredici punti ma nessuna delle due squadre riesce a fare il break per rompere l’equilibrio,  38-37 all’intervallo.
Non cambia il copione del terzo quarto fino a tre minuti dalla fine quando Fidenza prova il colpo di reni e si porta avanti di sette punti sulla penultima sirena, 47-54 esterno ma tutto ancora in gioco.
Meier e Cane ci portano a due punti di distanza con sette minuti da giocare, Bellini e Guimdo danno ancora sette punti di vantaggio a Fidenza. De Martin realizza cinque punti in fila che ci mettono in scia e Meier ci regala il -1 con 36 secondi da giocare. Bellini con freddezza regala il 65-62 ospite e Morelli sceglie il momento migliore per segnare il suo unico canestro del match e regalare il pareggio a 10 secondi dalla fine dopo il time out. Ultima azione per Fidenza che sbaglia il,tiro da fuori ma Guimdo è in agguato a rimbalzo offensivo e realizza il canestro vincente.
Grande rammarico per la seconda sconfitta di fila di misura ma con tre giornate da giocare e due partite da recuperare c’è ancora la possibilità di agguantare il terzo posto.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai qualche domanda?

Clicca il pulsante qui sotto per contattarci